Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Istituzioni e storia della pedagogia contemporanea

Oggetto:

INSTITUTIONS AND CONTEMPORARY HISTORY OF PEDAGOGY

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
SCF0546 - 9 cfu
Docenti
Prof. Redi Sante Di Pol (Titolare del corso)
Giorgio Primerano (Esercitatore)
Isabella Pescarmona (Esercitatore)
Corso di studi
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - N. O. (D.M. 249/2010)
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
8 + 1
SSD dell'attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Nessuna indicazione
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo studente al termine del corso dovrà possedere gli elementi fondanti delle scienze dell'educazione e del pensiero pedagogico contemporaneo per meglio comprendere i fenomeni educativi e culturali ed i bisogni formativi della società complessa e dovrà aver sviluppato una conoscenza critica dei principali modelli pedagogico-didattici e formativi contemporanei.

Students will acquire foundational knowledge in the field of pedagogy and history of education. Students will apply theoretical, conceptual and methodological insights to the analysis of cultural and educational needs of the contemporary societies. Students will develop critical thinking as related to the understanding of major pedagogical models

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

La verifica dei risultati di apprendimento sarà effettuata attraverso una prova scritta consistente in un test a risposta chiusa e la trattazione di due argomenti a scelta dello studente tra sei proposti. La prova orale consisterà in un colloquio sulla prova scritta e su alcuni argomenti del corso. Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito i fondamentali della pedagogia, di aver presente i diritti educativi e formativi degli alunni e soprattutto di aver maturato la capacità di una riflessione critica sui principali modelli pedagogici contemporanei.

- multiple choice test- written development of 2 topics to be chosen out of 6 proposed

- oral discussion on the arguments developed

Oggetto:

Attività di supporto

Nelle attività di laboratorio, la cui frequenza è obbligatoria ed è requisito indispensabile per poter sostenere l'esame, sarà approfondita la lettura e l'analisi dei classici della pedagogia contemporanea indicati nel programma d'esame.

Oggetto:

Programma

Il corso si articola in due moduli.

Il primo modulo intende introdurre gli studenti nell’analisi dei fenomeni educativi attraverso i modelli messi a punto dal pensiero pedagogico, con particolare riferimento al rapporto tra finalità dell’educazione e diritti umani e dei minori.

Il secondo modulo intende avviare gli studenti a una riflessione sui fenomeni educativi e sui bisogni formativi della società attraverso lo studio delle correnti e dei principali autori della pedagogia contemporanea, con particolare riferimento ai problemi della globalizzazione, della complessità sociale e culturale e al ruolo delle istituzioni scolastiche ed educative.

This course is articulated in two modules.

The first serves as an introduction to the analysis of the educational phenomena  through pedagogical models, and particularly referred to educational aims and children’s human rights. 

The second course module is deemed as a complementary reflection on education and training needs. In particular, it is related to globalisation issues, cultural and social complexity and the role played by schools and institutions of education.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Primo modulo

  1. R.S.DI POL, Educazione e diritti umani, Torino, Marcovalerio 2004;
  2. M.AMADINI, Infanzia e famiglia, Brescia, La Scuola 2011;
  3. G.BOCCHI, M.CERUTI, Educazione e globalizzazione, Milano, Cortina 2004 o in alternativa G.PRIMERANO, La prospettiva pedagogica di Nicola Abbagnano, Aracne, Roma 2009.

Secondo modulo

  1. R.FORNACA, R.S.DI POL, Dalla certezza alla complessità, Milano, Principato 1996;
  2. J.DEWEY, Democrazia e educazione, Firenze, La Nuova Italia
  3. M. MONTESSORI, La scoperta del bambino, Milano, Garzanti
  4. J.MARITAIN, Educazione al bivio, Brescia, La Scuola
  5. J.S.BRUNER, Dopo Dewey. Il processo di apprendimento nelle due culture, Roma, Armando

Primo modulo

  1. R.S.DI POL, Educazione e diritti umani, Torino, Marcovalerio 2004;
  2. M.AMADINI, Infanzia e famiglia, Brescia, La Scuola 2011;
  3. G.BOCCHI, M.CERUTI, Educazione e globalizzazione, Milano, Cortina 2004 o in alternativa G.PRIMERANO, La prospettiva pedagogica di Nicola Abbagnano, Aracne, Roma 2009.

Secondo modulo

  1. R.FORNACA, R.S.DI POL, Dalla certezza alla complessità, Milano, Principato 1996;
  2. J.DEWEY, Democrazia e educazione, Firenze, La Nuova Italia
  3. M. MONTESSORI, La scoperta del bambino, Milano, Garzanti
  4. J.MARITAIN, Educazione al bivio, Brescia, La Scuola
  5. J.S.BRUNER, Dopo Dewey. Il processo di apprendimento nelle due culture, Roma, Armando



Oggetto:

Note

La prova scritta verterà sugli argomenti affrontati nei testi al punto 1. del primo e del secondo modulo. La prova orale sui rimanenti testi.

The written test is related to the topics discussed at the point 1. of the first and second course module. The oral examination will be related to the remaining readings

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 21/04/2016 12:02

Non cliccare qui!