Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Istituzioni e storia della pedagogia contemporanea (Collegno)

Oggetto:

INSTITUTIONS AND CONTEMPORARY HISTORY OF PEDAGOGY

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
SCF0546
Docente
Prof. Nicola Rossetto (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - N. O. (D.M. 249/2010)
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
8 + 1
SSD dell'attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo studente al termine del Corso dovrà possedere gli elementi fondanti delle scienze dell'educazione e del pensiero pedagogico contemporaneo per meglio comprendere i fenomeni educativi e culturali ed i bisogni formativi della società complessa e dovrà aver sviluppato una conoscenza critica dei principali modelli pedagogico-didattici e formativi contemporanei.

Students will acquire foundational knowledge in the field of pedagogy and history of education. Students will apply theoretical, conceptual and methodological insights to the analysis of cultural and educational needs of the contemporary societies. Students will develop critical thinking as related to the understanding of major pedagogical models.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito i fondamentali della pedagogia, di aver presente i diritti educativi e formativi degli alunni e soprattutto di aver maturato la capacità di una riflessione critica sui principali modelli pedagogici contemporanei.

Students are expected to: Acquire and use general pedagogical knowledge ad well as children's rights. Demonstrate mature critical reflection when dealing with major pedagogical models.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il Corso si terrà con lezioni frontali, supportate da sussidi didattici (power point, ecc.) e con la partecipazione degli studenti alla discussione degli argomenti affrontati. Saranno letti e analizzati i principali documenti riguardanti i diritti educativi e dell'infanzia. Nella seconda parte sarà affrontato a lezione, con opportune letture commentate, un repertorio classico della pedagogia scientifica e le possibili ricadute scolastiche e didattiche.

The Course will adopt direct teaching strategies with the use of teaching resources (power point, etc.) and requiring active participation to classes. The main documents referring to children's rights and the right to education will be analysed. A second part of the course will introduce the classics of pedagogy and will provide short lectures followed by critical discussions. Laboratories are compulsory and are more specifically focused on classical pedagogical readings listed in the bibliography.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica formativa e sommativa dei risultati di apprendimento sarà effettuata attraverso due prove scritte in itinere consistente in un test con 10 risposte chiuse e la trattazione di 1 argomento a scelta dello studente tra 3 proposti. Le prove scritte verteranno sugli argomenti affrontati nei testi al punto 1. del primo e del secondo modulo e quanto detto e/o letto a lezione. La prova orale consisterà in un colloquio sulle prova scritte e sui rimanenti testi.

Oggetto:

Attività di supporto

Il Laboratorio dipendente dal Corso assegna 1 CFU e la sua proficua frequenza è requisito indispensabile per poter sostenere l'esame del Corso stesso. Il calendario, le modalità ed il programma del Laboratorio sono indicati nella pagina web del Laboratorio stesso che ha 7 edizioni/turni che differenziano solo per il calendario e sono denominati: A-B-C-D-E-F-G.


Write text here...

Oggetto:

Programma

Il corso si articola in due moduli.

Il primo modulo intende introdurre gli studenti nell’analisi dei fenomeni educativi attraverso i modelli messi a punto dal pensiero pedagogico, con particolare riferimento al rapporto tra finalità dell’educazione e diritti umani e dei minori.

Il secondo modulo intende avviare gli studenti a una riflessione sui fenomeni educativi e sui bisogni formativi della società attraverso lo studio delle correnti e dei principali autori della pedagogia contemporanea, con particolare riferimento ai problemi della globalizzazione, della complessità sociale e culturale e al ruolo delle istituzioni scolastiche ed educative

This Course is articulated in two modules.

The first serves as an introduction to the analysis of the educational phenomena through pedagogical models, and particularly referred to educational aims and children's human rights.

The second course module is deemed as a complementary reflection on education and training needs. In particular, it is related to globalisation issues, cultural and social complexity and the role played by schools and institutions of education.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Primo modulo

R.S.DI POL, Educazione e diritti umani, Torino, Marcovalerio, 2004.

M.AMADINI, Infanzia e famiglia, Brescia, La Scuola 2011.

Un testo a scelta tra:

- E.MORIN, Insegnare a vivere. Manifesto per cambiare l'educazione, Milano, Cortina 2015;

- I.PESCARMONA, Innovazione educativa fra entusiasmo e fatica. Roma CISU, 2012.

Secondo modulo

R.FORNACA, R.S.DI POL, Dalla certezza alla complessità, Milano, Principato 1996 (compresi, pur fuori testo, Ferrière ed i 30 Punti del B.I.E.N.).

First module

R.S.DI POL, Educazione e diritti umani, Torino, Marcovalerio, 2004.

M.AMADINI, Infanzia e famiglia, Brescia, La Scuola 2011.

Un testo a scelta tra:

- E.MORIN, Insegnare a vivere. Manifesto per cambiare l'educazione, Milano, Cortina 2015;

- I.PESCARMONA, Innovazione educativa fra entusiasmo e fatica. Roma CISU, 2012.

Second module

R.FORNACA, R.S.DI POL, Dalla certezza alla complessità, Milano, Principato 1996 (+ Ferrière + 30 B.I.E.N.).



Oggetto:

Orario lezioni

Lezioni: dal 16/10/2018 al 16/01/2019

Nota: Il Corso inizierà martedì 16.10.2018 alle ore 8. Orario settimanale: lunedì-martedì-mercoledì ore 8-10.

Oggetto:

Note

Si comunica a tutti gli Studenti che quello che vale non è l'anno in cui si sostiene l'esame del Corso, ma è l'anno di iscrizione al Corso. Quindi, chi è iscritto nell'a.a. 2017/18 per il presente Corso di Torino (seppur da ora allocato a Collegno), deve sostenere l'appello con il docente, il programma e le modalità previste dal presente Corso di Torino dell'a.a. 2017/18
Oggetto:

Moduli didattici

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 24/03/2019 14:41

Non cliccare qui!