Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Didattica della lingua italiana

Oggetto:

Teaching of Italian language

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
SCF0403
Docente
Manuela Roccia (Titolare del corso)
Corso di studi
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - N. O. (D.M. 249/2010)
Anno
4° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso intende favorire una riflessione attiva sul concetto di educazione linguistica e sulle competenze che l'insegnante di italiano deve possedere per svolgere efficacemente la sua funzione, richiamando i contributi più significativi che hanno determinato gli sviluppi della disciplina. Un'attenzione particolare sarà dedicata alle figure di maestri d'eccezione che, con la loro sensibilità, hanno determinato gli sviluppi della disciplina. Partendo dalle tesi GISCEL, si procederà all'analisi dei Programmi ministeriali (1985) ed alle Indicazioni nazionali per curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione (2012), verificandone i principi ispiratori ed i modelli linguistici di riferimento.

Le Indicazioni nazionali per curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione considerano l'acquisizione e l'espansione del lessico specialistico legato alle discipline di studio un obiettivo di apprendimento, oggetto di azioni didattiche mirate; si amplierà l'analisi della relazione esistente tra competenza linguistica e competenza disciplinare, saranno individuate specifiche attività e possibili percorsi didattici tesi a promuovere lo sviluppo della competenza linguistica disciplinare come abilità sia ricettiva sia produttiva nel bambino, con particolare riferimento alla didattica della lingua materna ed alla classe multilingue.

Al termine del corso lo studente è in grado di riflettere sui percorsi didattici legati allo sviluppo delle abilità linguistiche nella scuola, con un'attenzione particolare all'insegnamento-apprendimento dell'acquisizione del linguaggio delle discipline specialistiche.

text

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Lo studente dovrà dimostrare di:

  • aver sviluppato una conoscenza critica dei principali modelli e strumenti dell'educazione linguistica;
  • saper interpretare e contestualizzare i programmi didattici relativi alla lingua italiana;
  • saper adottare strategie mirate per sostenere l'acquisizione dei linguaggi specialistici come uno specifico obiettivo di apprendimento.

text

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento prevede 28 ore di lezione (didattica frontale, esercitazioni, analisi e valutazioni di materiali).

text

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame è condotto in forma orale. Nel corso del colloquio lo studente dovrà dimostrare di conoscere gli argomenti indicati nel programma. La preparazione sarà considerata adeguata (con votazione espressa in trentesimi) se lo studente dimostrerà la capacità di:

  • esporre i contenuti appresi, con padronanza lessicale e competenza tecnica;
  • operare collegamenti e confronti;
  • rielaborare i contenuti.

text

Oggetto:

Programma

Nel corso si analizzeranno i principali contenuti linguistici alla base della didattica della lingua italiana:

- nascita dell'educazione linguistica;

- la variabilità linguistica;

- norma linguistica e uso;

- italiano standard e italiano scolastico;

- competenza linguistica e competenza comunicativa;

- abilità linguistiche;

- testo e tipologie testuali.

Durante le lezioni saranno presentati testi e materiali didattici: procedendo dalla loro analisi, saranno individuati strumenti e strategie per sostenere lo sviluppo delle competenze linguistiche nelle diverse discipline.

text

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

- M.G. Lo Duca, Lingua italiana ed educazione linguistica. Tra storia, ricerca e didattica, Roma, Carocci, 2013, capp. 1-5.

- C. Lavinio, Comunicazione e linguaggi disciplinari. Per un'educazione linguistica trasversale, Roma, Carocci, 2004 (o ristampe successive).

Documenti (da reperire su internet):

- Dieci tesi GISCEL per l'educazione linguistica democratica.

- Programmi per la scuola elementare del 1985.

- Orientamenti dell'attività educativa nelle scuole materne statali del 1991.

- Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione del 2012.

- I materiali presentati durante le lezioni (gli studenti non frequentanti troveranno indicazioni su come reperirli consultando la pagina web del corso nella sezione dedicata).

text

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì15:00 - 18:00Aula 1M Palazzo Lionello Venturi - Piano secondo
Mercoledì16:00 - 19:00Aula 38 Palazzo Nuovo - Piano primo

Lezioni: dal 12/02/2018 al 14/03/2018

Oggetto:

Note

I programmi didattici, i testi ed i materiali presentati durante le lezioni saranno oggetto d'esame (gli studenti non frequentanti troveranno indicazioni su come reperirli consultando la pagina web del corso).

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/02/2018 13:37
Location: https://formazioneprimaria.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!