Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Pedagogia speciale - Savigliano

Oggetto:

Anno accademico 2008/2009

Codice dell'attività didattica
F6502
Docente
Prof. Cecilia Marchisio (Titolare del corso)
Corso di studi
scienze della formazione primaria [f006-c010]
Anno
1° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Fondamentale - comune ai due indirizzi
Crediti/Valenza
10
SSD dell'attività didattica
M-PED/03 - didattica e pedagogia speciale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di offrire una panoramica degli argomenti inerenti l’educazione speciale nelle varie età della vita, mettendo in grado gli studenti di conoscere ed agire in modo adeguato nella relazione con persone con bisogni speciali.

Modulo A
Malattia, deficit, disabilità, handicap.
La famiglia di fronte alla nascita di un bambino con disabilità.
I primi anni di vita del bambino: teorie e modelli.
Linee dell’intervento educativo in età pre - adolescenziale e adolescenziale
I deficit sensoriali: descrizione e approccio psicopedagogico.
Le disabilità motorie: descrizione e approccio psicopedagogico.
I deficit mentali: descrizione e approccio psicopedagogico.
Disturbi dell’apprendimento da cause socio - culturali, organiche, affettive.
Deficit da attenzione e iperattività.
Dislessia, disgrafia, discalculia.

Modulo B
La disabilità nel tempo: dalla Rupe Tarpea alla convenzione ONU 2006 per i diritti delle persone con disabilità
La deistituzionalizzazione.
L’integrazione scolastica degli studenti con disabilità.
Legge 104/92 - diagnosi funzionale – PEI.
La disabilità grave e il diritto allo studio.
L’ICF (Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e della salute).
L’organizzazione dei servizi sociosanitari – Le novità della 328/00.
”Niente per noi senza di noi” - la coprogettazione nell’intervento di “rete”: il ruolo della famiglia, della scuola, delle associazioni, delle agenzie educative extrascolastiche.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Scritto ed orale.
Descrizione: Una prima parte dello scritto, a risposte chiuse, sonda la conoscenza generale dei vari argomenti da parte del candidato.
Due domande a risposta aperta consentono di approfondire argomenti chiave del corso.
Durata della prova: 1 ora. Nel colloquio orale il candidato ha modo di integrare quanto esposto per iscritto.
Oggetto:

Programma

Titolo del corso
Conoscere per includere: dall’assistenza ai diritti di cittadinanza.

Programma d’esame
- Cottini L., Didattica speciale e integrazione scolastica, Carocci, Roma, 2004
- Dell’Acqua P., Fuori come va?, Editori riuniti, Roma, 2005 (no cap. 8)
- Canevaro A., Le logiche del con-fine e del sentiero, Erickson, Trento, 2006.
- Cornoldi C., Le difficoltà di apprendimento a scuola, Il Mulino, Bologna, 1999.

Un testo a scelta fra i seguenti:
- Marisa Pavone, Personalizzare l’integrazione. Un progetto educativo tra professionalità docente e dimensione comunitaria, La Scuola, Brescia, 2004.
- Contardi A, Verso l’autonomia, Carocci Faber, Roma, 2004.
- Gaspari P., Il bambino sordo. Pedagogia Speciale e didattica dell’integrazione, Anicia, Roma 2005.
- Caldin R. (a cura di), Percorsi educativi nella disabilità visiva, Erickson, Trento 2006.
- Muttini C., Preadolescenza, la vera crisi, CSE, Torino, 2007.
- Muttini C, Educazione e benessere in adolescenza, Utet università, Torino, 2006.
- Di Pietro M., Bassi E., Filoramo G., L’alunno iperattivo in classe, Erickson, Trento, 2001.

Durante il corso verrà inserito sul sito ulteriore materiale didattico, da considerarsi parte integrante del programma.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Vi sono siti web particolarmente ricchi di materiale utile ed interessante.Segnalo in particolare
http://www.triestesalutementale.it/
http://superando.eosservice.com/


Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/04/2014 09:06

Non cliccare qui!