Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Metodologia e didattica dell'educazione motoria e sportiva (Collegno) - Laboratorio C (CAZZOLI)

Oggetto:

-teaching methodology of physical education and spoty

Oggetto:

Anno accademico 2023/2024

Codice attività didattica
SCF0572
Docente
Stefania Cazzoli (Esercitatore)
Corso di studio
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - N. O. (D.M. 249/2010)
Anno
4° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
1 CFU
SSD attività didattica
M-EDF/01 - metodi e didattiche delle attivita' motorie
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Tipologia unità didattica
modulo
Insegnamento integrato
Metodologia e didattica dell'educazione motoria e sportiva (Collegno) (SCF0572)
Prerequisiti
Acquisizione dei nodi fondanti della conoscenza, abilità e competenza nell'insegnamento dell'educazione fisica curriculare nel primo ciclo sistema d''istruzione italiano come insegnanti generalisti di educazione fisica, in accordo con la comunità scientifica e di pratica internazionale e nazionale, sviluppati nel corso istituzionale integrato calendarizzato e sostenuto prima dell'inizio dei laboratori
Propedeutico a
Insegnamento Educazione Fisica primo ciclo come docenti scuola primaria generalisti
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Partendo dagli obiettivi formativi del corso istituzionale finalizzato alla  formazione dei docenti generalisti della scuola primaria,  fornendo agli studenti le chiavi di lettura pedagogico- didattico- relazionale e di crescita personale per comprendere e progettare processi di insegnamento e apprendimento nell’area del movimento in ambito dell’educazione fisica curriculare del primo ciclo(scuola dell’infanzia e primaria)  come richiesto dalla normativa della professione e funzione dei docente generalisti.

I laboratori avranno come obiettivo formativo l’approfondimento del ruolo attivo degli studenti per realizzare in lavori di gruppo che simulano il contesto reale della scuola mirando all’acquisizione:

  • Saper utilizzare la conoscenza e saperla utilizzare nel contesto della conduzione dei processi di insegnamento-apprendimento attivando pratiche riflessive
  • Saper utilizzare abilità cognitive di problem solving per la soluzione di situazioni operative reali- autentiche superando procedimenti riproduttivi e andando verso processi produttivi, personalizzati rispondendo alle esigenze educative di ciascun allievo e classe
  • Acquisizione di consapevolezza e autonomia nelle attività didattiche di insegnamento e assunzione consapevolezza e di responsabilità nelle decisioni assunte nel processo di insegnamento apprendimento in tutte le sue fasi
  • Saper collegare le conoscenze teoriche con quelle delle attività pratiche del processo di insegnamento e apprendimento nel contesto collaborativo dei teams scolastici (docenti) e nella relazione con gli allievi per garantire ricchezza educativa e successo nell’apprendimento
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA e COMPRENSIONE:

Partendo dai risultati attesi dell’insegnamento istituzionale, nel peculiare ambito del movimento e dell’esercizio fisico con particolare riferimento ai processi di apprendimento e controllo motorio nei bambini nella fascia d’età 3-11 anni  nel contesto dell’Educazione Fisica  curriculare del primo ciclo (scuola dell’infanzia e primaria) del Sistema d’Istruzione Nazionale con riferimento comparato ai sistemi d’istruzione dei paesi europei ed extraeuropei basandosi sulle evidenze scientifiche mediante apprendimento attivo che metta in connessione le esperienze con il significato  delle esperienze  (learning by doing)

APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: deve essere capace di utilizzare i dati acquisiti delle evidenze scientifiche in ambito dell’Educazione Fisica curriculare al fine di progettare processi di insegnamento e apprendimento che rendano l’alunno in grado di muoversi in modo efficace, efficiente, in sicurezza e in grado di capire cosa sta facendo in modo efficace, efficiente, in sicurezza attraverso compiti reali- autentici

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Deve essere in grado di progettare e realizzare interventi didattici di Educazione Fisica curriculare e Educazione Civica sulla base della legislazione e delle Indicazioni Nazionali per il curricolo del primo ciclo vigenti (MIUR 2012-2018) )  e acquisire strumenti a supporto della professione e funzione docente utilizzabili lungo l’arco di tutto la carriera professionale attraverso attività collaborative di gruppo attraverso processi di mediazione e assunzione di responsabilità

ABILITA’ COMUNICATIVE: Deve utilizzare un linguaggio e una terminologia scientifica in campo delle scienze del movimento e dell’esercizio fisico e scienze educazione nel progettare, realizzare e monitorare i processi di insegnamento e apprendimento per la valutazione dell'apprendimento mediante predisposizione di contesti di apprendimento innovativi

CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO: Deve dimostrare di aver acquisito una capacità di aggiornamento continuo tramite la consultazione delle evidenze scientifiche (fonti primarie articoli scientifici e di review pubblicati su riviste scientifiche) e saper riflette su migliori e buone pratiche legate ai processi di insegnamento e apprendimento con un approccio in continuità orizzontale (confronto con gruppo di apri) e continuità verticale (lungo l’arco della vita professionale)

Oggetto:

Programma

  • Paradigma dell’apprendimento motorio per lo sviluppo armonico dell’allievo. Richiamo dei nodi fondanti da corso istituzionale e contestualizzazione in ambienti di apprendimento innovativi attenti all’acquisizione del controllo motorio, allo sviluppo della percezione dell’autoefficacia e allo sviluppo di attitudine positiva alla pratica di stili di vita attivi lungo l’arco della vita in un’ottica di empowerment e sostenibilità
  • L’apprendimento motorio e lo sviluppo delle funzioni esecutive trasversali per tutti gli apprendimenti scolastici del primo ciclo
  • La progettazione didattica delle attività nel contesto temporale del ciclo di studi (scuola dell’infanzia e primaria) come compito reale e autentico spendibile nella professione del docente generalista di educazione fisica in accordo con le indicazioni nazionali per il curriculo del Ministeriali in vigore e il curriculo d’istituto
  • La progettazione didattica delle attività nel contesto temporale di un anno scolastico con uno standard minimo di almeno due ore settimanale implementabile (scuola dell’infanzia e primaria) come compito reale e autentico spendibile nella professione del docente generalista di educazione fisica
  • La progettazione della valutazione formativa e sommativa in accordo con le disposizioni ministeriale e la docimologia partendo da strumenti reali e validati per arrivare a un quadro d’insieme reale e autentico spendibile nella professione del docente generalista di educazione fisica
Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola di lezioni laboratoriali in presenza con esercitazioni e approfondimenti seminariali, in accordo con gli obiettivi e i risultati dell'apprendimento attesi.

 

L’insegnamento è di 16 ore (1 CFU) in laboratorio e spazi outdoor o spazi attrezzati. La frequenza è obbligatoria come da indicazioni ministeriali del corso di laurea. La partecipazione avviene mediante iscrizione attraverso piattaforma UNITO in accordo con il regolamento generale dei laboratori. Le lezioni sono raggruppane in 3 moduli/incontri per ciascun laboratorio nel secondo semestre (ultimo emisemestre), al termine dell’insegnamento istituzionale mantenendo le stesse giornate del lunedì- martedì e mercoledì (fascia oraria pomeridiana) per facilitare la frequenza ed evitare sovrapposizioni con altri insegnamenti e laboratori

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

  1. valutazione formativa: al termine di ciascuna lezione ciascun sotto-gruppo illustrerà il lavoro preparato in aula per ciascuno dei 3 moduli di lezione. Si procederà a riflessione tra pari con la supervisione del docente al fine di comprendere punti di forza e di debolezza rispetto i contenuti al fine di amplificare la opportunità di feedback rispetto al proprio lavoro e di tutti i lavori degli altri sottogruppi
  2. valutazione sommativa:
  3. acquisizione della frequenza come prevista da indicazioni ministeriali e regolamento corso di studi
  4. tutti i 3 lavori presentati dal sotto-gruppo, nelle tre lezioni verranno valutati in base ai criteri: a. pertinenza e sostenibilità dei contenuti ; b. autonomia di lavoro e capacità di cooperare; c. livello di approfondimento e originalità; d. capacità di riflessione. Verrà espressa una valutazione complessiva di gruppo in trentesimi. Il voto confluirà nella valutazione complessiva dell’insegnamento di ciascun studente in accordo con la media ponderata in base ai CFU: laboratorio 1 cfu + 8 cfu corso istituzionale, per complessivi 9 cfu.
Oggetto:

Attività di supporto

Seminari di approfondimento collegati ai progetti internazionali (ONU; UNESCO) e nazionali  MIM e locali della comunità per implementazione Educazione Fisica curriculare e per gli apprendimenti scolastici con approccio interdisciplinare

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Altro
Titolo:  
Materiale caricato su piattaforma MOODLE del laboratorio in oggetto
Descrizione:  
Articoli, video, immagini
Note testo:  
materiali aggiornati in accordo con specifiche esigenze durante le lezioni di laboratorio
URL:  
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

 

Cazzoli S (2020) Educazione Fisica Adattata Inclusiva, G. D’Anna Messina-Firenze ISBN 978-88-577-9267-5 Digitale ISBN 978885772937

 

Cazzoli S. (2023) Cazzoli S (2023) Il flip-poster dell'educazione motoria. percorsi di Educazione fisica per la scuola primaria, 060642 (C)  editrice La Scuola

 

Kit Didattico Scuola Attiva Kids -; Sport e Salute e Ministero Istruzione e Merito

 https://www.sportesalute.eu/primo-piano/3668-il-kit-didattico-digitale-di-scuola-attiva-kids.html



Oggetto:

Note

Ricevimento previo appuntamento via email richiesta inviata a indirizzo

stefania.cazzoli@unito.it

luogo presso sede UNITO Scienze Formazione Primaria

Piazza Avis, 7, 10093 Collegno TO

 al termine delle lezioni

oppure

https://unito.webex.com/meet/stefania.cazzoli

 

Disponibilità a seguire come relatore tesi sperimentali

MEDF01 -METODOLOGIA E ATTIVITA’ MOTORIE

ARGOMENTI EDUCAZIONE FISICA CURRICULARE

Verranno calendarizzati colloqui WEBEX   mensili per supportare lo sviluppo della tesi           

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/10/2023 18:49

Location: https://formazioneprimaria.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!