Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Fondamenti e didattica della fisica (Savigliano) - Laboratorio A (Tretola)

Oggetto:

Physics and Physics Education

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
-
Docente
Davide Tretola (Esercitatore)
Corso integrato
Corso di studi
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - N. O. (D.M. 249/2010)
Anno
2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
-
SSD dell'attività didattica
FIS/08 - didattica e storia della fisica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Obiettivi specifici dell'insegnamento, funzionali all'acquisizione degli obiettivi formativi specifici dell'ambito disciplinare matematico-scientifico all'interno dell'area caratterizzante "i saperi della scuola" del corso di laurea magistrale a ciclo unico LM-85 bis - Scienze della formazione primaria (rif. SUA-CdS 2018, quadro A4.a), sono:

-  acquisizione di concetti scientifici fondanti, selezionati in base alla loro rilevanza e accessibilità nel contesto della scuola dell'infanzia e primaria, con particolare riferimento alle scienze fisiche;

- acquisizione di conoscenze e competenze didattiche relative alle scienze fisiche, e più in generale alle scienze naturali, attraverso l'individuazione dei concetti scientifici di base e delle loro connessioni, la riflessione sugli ostacoli cognitivi e le idee spontanee del bambino, e l'elaborazione di possibili attività e percorsi didattici atti a favorire la diagnosi di tali idee e la costruzione di nuove rappresentazioni mentali, anche facendo riferimento alla storia della fisica come possibile strumento per individuare, ed eventualmente superare, le difficoltà concettuali dei bambini nell'apprendimento delle scienze;

- acquisizione della capacità di realizzare attività laboratoriali e riflessioni didattiche in ambito fisico attraverso la presentazione di percorsi caratterizzati dall'incentivazione dell'osservazione e della sperimentazione diretta, dalla riscoperta dei materiali poveri e di recupero come parte integrante del laboratorio per i piccoli, e dal costante riferimento a fenomeni, azioni e oggetti della vita quotidiana.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di:

a) possedere fondamenti teorici e linguaggio disciplinare delle scienze fisiche, nonché le relative conoscenze didattiche, con particolare riferimento agli obiettivi di apprendimento nella scuola dell'infanzia e nel primo ciclo di istruzione;

b) saper progettare percorsi di apprendimento e saper organizzare e realizzare interventi didattici coerenti con le competenze da perseguire nell'ambito delle scienze fisiche; lo studente dovrà altresì saper valutare e utilizzare gli esiti di studi empirici al fine di anticipare le pre-conoscenze dei bambini e favorire la costruzione di nuove rappresentazioni mentali;

c) essere in grado di valutare autonomamente e criticamente le conoscenze e le competenze dei bambini attraverso la progettazione e la realizzazione di interventi didattici che comportino la costruzione e l'utilizzo di semplici apparati strumentali realizzati con materiali poveri;

d) saper comunicare informazioni relative alla progettazione e realizzazione di percorsi di apprendimento attraverso la stesura di relazioni di laboratorio ed, eventualmente, l'utilizzo di diversi canali e codici comunicativi, quali video tutorial su semplici esperimenti di fisica;

e) saper mettere in atto strategie di apprendimento significativo e capacità di reperire fonti attraverso la progettazione e realizzazione di semplici esperimenti a finalità didattica aventi caratteristiche di originalità, ovvero non trattati nel manuale consigliato.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

laboratorio applicativo

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

da definire

Oggetto:

Programma

Durante il corso e il laboratorio saranno analizzati con particolare attenzione, sia sotto il profilo dei fondamenti della fisica, sia sotto quello della didattica della fisica e delle idee spontanee dei bambini, i seguenti temi:

- metodo sperimentale, grandezze fisiche, unità di misura; lunghezza

- superficie

- volume

- concetti di massa e peso; densità

- interazioni tra oggetti e concetto di forza

- forza ed equilibrio

- proprietà dei fluidi, statica dei fluidi, concetto di pressione

- concetto di energia e alcune sue caratteristiche

- temperatura e calore, concetto di equilibrio termico

- luce e fenomeni luminosi: proprietà della luce, ombre, teorie della visione, riflessione e rifrazione, colore

- cielo: movimenti apparenti di Sole e Luna, le stagioni, la misura del tempo e gli orologi solari

- elettricità statica (strofinio, contatto, induzione), concetti di carica elettrica e forza elettrica

- corrente elettrica e grandezze fisiche elettriche fondamentali, circuito elettrico

- magnetismo, legame tra elettricità e magnetismo, forza magnetica, campo magnetico terrestre

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

fisica per maestri

Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Giovedì - Aula 141 - piano primo Savigliano

Lezioni: dal 28/02/2019 al 28/03/2019

Nota: Le lezioni si svolgeranno come segue: 28/2: 9-12; 7-14-21-28/3, con orario 9-12,15.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 18/02/2019 16:27
Location: https://formazioneprimaria.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!