Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Didattica della lingua italiana (Savigliano)

Oggetto:

Italian Language Teaching (Savigliano)

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
SCF0403
Docente
Dott.ssa Franca Bosc (Titolare del corso)
Corso di studio
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - N. O. (D.M. 249/2010)
Anno
4° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
L-FIL-LET/12 - linguistica italiana
Erogazione
A distanza
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Scritto
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Avvisi

Avviso per iscritti all'appello di Didattica della lingua italiana (Dott.ssa Bosc)
Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso intende affrontare:

- il  problema della norma e del modello di lingua da proporre: caratteri e limiti dello standard rispetto al neostandard e alle altre varietà di lingua, livello di accettabilità delle forme ritenute ‘devianti’

- il repertorio linguistico degli allievi italofoni e alloglotti

- il rapporto fra modelli teorici e modelli scolastici: grammatica tradizionale e grammatiche ‘moderne’: quale modello è più produttivo, ai fini dell’apprendimento linguistico e dell’educazione a riflettere sulla lingua, quanta grammatica spiegare, come trattare gli errori di lingua

- l'ampliamento del  lessico della quotidianità e come presentare lo studio dell’italiano lingua di scolarizzazione (le abilità linguistiche e lessicali),

-  l’insegnamento dell’italiano L2 con una breve cenno anche alla scuola dell’infanzia,

- le abilità linguistiche a scuola.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare:

Conoscenza e capacità di comprensione dei contenuti appresi

  • conoscenza della complessità linguistica degli allievi e della lingua italiana da insegnare in base anche alle  indicazioni ministeriali 
  • conoscenza dell'importanza della competenza linguistica-comunicativa e delle abilità linguistiche a scuola 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Alla fine di tale insegnamento lo studente dovrà saper:

  • presentare con chiarezza e lessico adeguato i contenuti del corso;
  • affrontare con consapevolezza teorica i temi del corso e applicarli con attività alla quotidianità dell'aula

Autonomia di giudizio

Alla fine di tale insegnamento lo studente dovrà saper:

  • confrontarsi con una posizione personale su quanto presentato nel corso attenendosi alle indicazioni bibliografiche e muovendosi con una certa autonomia tra le tesi proposte.

 

Abilità comunicative

Alla fine di tale insegnamento lo studente dovrà descrivere i contenuti del corso con il lessico adeguato. 

 

Capacità di apprendimento

Alla fine di questo insegnamento lo studente dovrà dimostrare di:

  • conoscere le caratteristiche della lingua italiana da insegnare  con una particolare attenzione alla dimensione verticale, ossia ai bambini della scuola primaria 
  • elaborare attività didattiche per l'insegnamento  della grammatica, del lessico, delle lingue disciplinari e delle abilità linguistiche.

 

 

Oggetto:

Programma

L’obiettivo del corso è una riflessione su quale italiano insegnare (standard, neo-standard, scolastico)   e come insegnarlo; in modo particolare si intende avviare una didattica dell’italiano L1 che tenga conto della forte presenza di classi plurilingui, focalizzando l’attenzione sullo sviluppo delle abilità linguistiche, sulla riflessione metalinguistica, sull’apprendimento del lessico, sulle tipologie testuali, sulla competenza linguistica e comunicativa e sulla consapevolezza che le abilità cognitive e linguistiche sono fondamentali per affrontare lo studio delle discipline. Il corso terrà conto anche degli orientamenti della ricerca glottodidattica più recente, della storia dell’educazione linguistica in Italia e delle Indicazioni Nazionali per il curriculo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione (MIUR 2012).

Le lezioni prevedono introduzioni teoriche seguite da esempi applicativi.

The goal of this course is to reflect on which type of Italian is best to teach (standard, neo-standard, academic) and how to teach it. In particular, we intend to start a teaching methodology of L1 Italian which takes multilingual classrooms into account, focuses on developing language skills, on metalinguistic reflection, on lexicon learning, on text typology, on linguistic and communicative competence and on the awareness that cognitive abilities are fundamental to the study of disciplines. The course will take also into consideration the most recent orientation of language research and of the history of language education in Italy. 

 

The lessons will include theoretical introductions followed by applied examples.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

A causa dell’emergenza Covid-19, nell’a.a. 2020/21 l'insegnamento sarà tenuto in DAD.

Tutti i materiali saranno messi via via a disposizione dentro la pagina dell’insegnamento, a.a. 2020/21.

L’insegnamento erogato in DAD corrisponde a 28 ore di didattica in presenza.

 

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame, se le condizioni legate alla pandemia lo consentiranno, sarà in forma scritta (sei domande a risposta aperta). Qualora non fosse possibile si opterà per la  forma orale.  La votazione sarà  espressa in trentesimi, se lo studente dimostrerà la capacità di sapere:

  • esporre i contenuti del corso con proprietà di linguaggio;
  • esperimere una opinione personale sui temi affrontati;
  • rielaborare i contenuti.

 

 

Oggetto:

Attività di supporto

Nella pagina del corso saranno caricati materiali e indicazioni bibliografiche utili per seguire le lezioni. 

Si consiglia l'iscrizione on line al corso per tutti gli studenti.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

M.G. Lo Duca, Lingua italiana ed educazione linguistica, Carocci, Ristampa 2021 (Cap. 2-3- 4-5-6)

 F.Bosc, Arricchire il lessico attraverso la poesia, Erickson, 2020, (pp. 19-49)

  1. Bosc ( a cura di), Poesia, lingua e ascolto: una nuova didattica per la scuola dell’infanzia, Cesati, 2021 (in corso di pubblicazione)

Per l’italiano di scolarizzazione (lingua delle discipline) la docente fornirà una breve dispensa.

 

 

Oggetto:

Note

La docente riceve via Webex su appuntamento tramite mail.

Le modalità di svolgimento dell’attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l’anno accademico. Eventuali variazioni delle modalità didattiche di insegnamento e delle modalità d’esame, saranno comunicate tramite avviso sulle pagine Campusnet e Moodle dell’insegnamento. Si raccomanda agli studenti di iscriversi all’insegnamento attraverso la presente pagina di Campusnet e di fare riferimento ai materiali via via caricati  all’interno del corso "Didattica della lingua italiana 20/21".

***Per gli studenti/esse con DSA o disabilità, si prega di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) di Ateneo, ed in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame ( https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-con-disabilita/supporto-agli-studenti-con-disabilita-sostenere-gli-esami ).***

 

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    30/06/2021 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 08/02/2021 15:54
    Non cliccare qui!